CHIPS DI CACHI MELA RICETTA CON ESSICCATORE EASY KITCHEN ITALIANBLOG

Le chips di cachi mela ricetta con essiccatore, se disidratate ad una temperatura massima di 50°, vi garantite un alimento a cui è stato sottratto soltanto l’acqua, mantenendo tutte le vitamine e i minerali che aveva in precedenza. Otterrete in questo caso un super food ricco di vitamina A, vitamina C, potassio, fosforo e calcio.

PORZIONI

2

PREPARAZIONE

10′

ESSICCAZIONE

8 h/10 h

Ingredienti

  • 2  cachi mela

PREPARAZIONE

Pulite e sbucciate i cachi mela, ricavatene delle fette di massimo 5 mm, e disponetele una accanto all’altra sul vassoio dell’essiccatore. Come per le banane anche questo frutto tende ad aderire al vassoio ecco perché anche qui vi consiglio di mettere sul vassoio o il tappetino o la carta forno. Con 2 cachi mela ho riempito un vassoio di 35 cm per 23 cm.

Non vi rimane che programmare il vostro essiccatore a massimo 50° e senza timer. Preparate le chips di sera così la mattina seguente saranno pronte.

Per la conservazione delle chips di mela ricetta con essiccatore, vale la stessa regola delle banane. Quindi se le chips sono belle secche si conservano anche 1 anno dentro un recipiente di vetro con la chiusura ermetica, altrimenti in frigo massimo 1 settimana.


CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Anche le chips di cachi mela, come le banane hanno tanti zuccheri quindi vi consiglio di creare  dei mix aggiungendo altra frutta disidratata a piacere, semi e frutta secca.

Creando così uno snack bilanciato  ottimo come spezza fame tra un pasto e l’altro o una sana merenda o colazione dove potete aggiungere uno yogurt o una tazza di latte.

Ideale per i bambini, gli adolescenti e i convalescenti. Perfetto per gli sportivi come spuntino prima o dopo l’allenamento. Essenziale da inserire in una dieta ipocalorica per non cadere vittima di attacchi di fame lontano dai pasti. Ricordate di essiccare sia la frutta che la verdura a un massimo di 50°, essenziale per non perdere né vitamine e né sali minerali.