Crostata alla cannella e confettura ricetta facile

Una ricetta semplicissima e profumata alla cannella, questa crostata sarà una sana colazione adatta a tutti. In base alla quantità di lievito, scegli se ottenere una base morbida e più spessa o una che lievita di meno e rimane bella croccante ma friabile, per gusto personale scelgo sempre la seconda opzione.

PORZIONI

8

PREPARAZIONE

10′

TEMPO DI POSA

30′

COTTURA

15′

Ingredienti

  • 350 g di farina80 g di zucchero

    100 g di burro freddo da frigorifero

    1 uovo medio + 1 tuorlo

    mezza bustina di lievito per dolci se si vuole un po croccante, altrimenti una bustina intera

    un pizzico di sale

    1 cucchiaino abbondante di cannella in polvere

    4/5 cucchiai di confettura a piacere io ho messo quella al “lampone e zenzero”

PREPARAZIONE

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti tranne la confettura e impastate rapidamente, formate una palla mettetela in una busta per alimenti e fate riposare in frigo per 30′. Passato il tempo, lavorate l’impasto un pochino, prendete la teglia del diametro di 24 cm  e mettete sul fondo la carta da forno.

Stendete 2/3 della frolla in una sfoglia di circa 8 mm e coprite la tortiera facendo aderire sia al fondo che ai bordi,  aggiungete la confettura a cucchiaiate livellandola con il dorso del cucchiaio, quindi stendete la frolla rimasta e createvi delle striscioline da mettere sulla crostata. Infornare a 170° a forno caldo e ventilato o a 180° statico per circa 20’/25′.

Aspettate 15′ minuti prima di servire la crostata alla cannella.

CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Ottima come merenda per i bambini, se volete potete fare anche le mono porzioni, a tal proposito procedete in questo modo: dopo aver steso la frolla ritagliate con uno stampino tondo (che deve avere un diametro più grande della base degli stampi che userete) e create le vostre crostatine, infornate a forno caldo e statico a 180° per 15’/20′. Con questa dose ne verranno all’incirca 12.

Per averle sempre a disposizione procedete così: preparate le crostatine e invece di cuocerle mettetele nel freezer su un vassoio, una volta congelate conservatele in un sacchetto. Quando vi serviranno basterà infornarle direttamente senza scongelate, considerate in questo caso una cottura di 25’/30′ all’incirca.

La crostata si conserva benissimo fino a 5 giorni, conservata in un contenitore chiuso lontana da fonti calore e umidità.

Seguimi anche su:


Facebook


Instagram


Youtube