MMF ricetta base

 La MMF si presenta abbastanza elastica,  si stira facilmente con il mattarello ma bisogna lavorarla a lungo. Questa esperienza mi ha dato modo di capire che non tutti i Marhsmallow sono uguali.

Ci sono Marhsmallow che rendono la pasta più gommosa, più facile da lavorare e si presta di più per la creazione di singoli oggetti non troppo pesanti ed elaborati e bisogna aspettare qualche giorno finché si indurisce. E ci sono Marhsmallow che rendono la pasta più dura, ma una volta lavorata a lungo, con il mattarello ci si può creare anche un lenzuolo.

Adatta per fare figure assemblate perché si indurisce quasi subito e si possono fare decorazioni anche complessi e pesanti che non si deformano. Il mio consiglio è quello di fare piccole quantità e provare più marche di Marhsmallow.

PORZIONI

circa 500 g

PREPARAZIONE

20′

TEMPO DI POSA

6 h

COTTURA

7′

Ingredienti

  • 150 g di Marhsmallow bianchi
  • 330 g circa di zucchero a velo setacciato
  • 3 cucchiai di acqua

PREPARAZIONE

 In una pentola mettete i Marhsmallow, l’acqua e metà dello zucchero a velo e fate sciogliere a fuoco dolce mescolando di continuo. Una volta sciolto del tutto versate dentro una ciotola dove avevate messo sul fondo lo zucchero rimasto ed incominciare ad impastare fino ad ottenere una pasta consistente.

Infine versate su una spianatoia spolverizzata di zucchero a velo e continuate ad impastare la pasta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo che non si appiccica alle mani. A questo punto se volete colorarla dividete il panetto ed aggiungete a poco a poco del colorante in gel o in polvere (meglio se naturale) e lavorate amalgamando bene, aggiungendo colore fino ad ottenere la tonalità desiderata.

MMF ricetta base

 Avvolgete i panetti con della pellicola e metteteli a riposare a temperatura ambiente per almeno 6 ore, non nel frigorifero mi raccomando. trascorso il tempo, prima di creare dovrete lavorla scaldandola con le mani

Per la pasta più dura mi sono aiutata con una borsa dell’acqua calda, mettendo il panetto sotto la borsa aspettando che si riscaldasse 😀 e poi ho impastato.

MMF ricetta base
CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Non mettete il MMF nel frigorifero il panetto, il freddo lo renderà inutilizzabile e nemmeno dopo aver creato i vostri dolcetti in quanto diventeranno lucidi, rischiando di sciogliersi.

Si conserva in dispensa lontano da fonti di calore e umidità, avvolto nella pellicola e poi in una busta per alimenti anche per 3-4 mesi. Prima di utilizzarlo va sempre lavorato con le mani come se si stesse impastando il pane.

Se il panetto dopo il riposo nel lavorarlo tende a sgretolarsi non vi allarmate e continuate a impastarlo, aiutatevi con la borsa dell’acqua calda. 

Seguimi anche su:


Facebook


Instagram


Youtube