Radicchio alla piastra

Il radicchio alla piastra è semplicissimo da fare, molto gustoso e si sposa soprattutto con la carne, ma anche con i formaggi. Si prepara e si cucina in pochissimo tempo ed è perfetto se vai di fretta. Il condimento in questa ricetta è semplice, ti darò qualche suggerimento di abbinamento e condimento tra i consigli.

PORZIONI

2

PREPARAZIONE

2′

COTTURA

5′

Ingredienti

  • Radicchio
  • succo di limone
  • sale e pepe
  • olio evo

PREPARAZIONE

Prendete il radicchio, tagliatelo in quattro per lungo e sciacquatelo sotto l’acqua corrente. Quindi riscaldate la piastra, nel mio caso ne ho usata una elettrica, scaldate alla temperatura più alta. Quando è ben calda inserite i vostri quarti di radicchio senza sovrapporli e fate cucinare per 5′. In caso usiate la piastra sul fuoco, cucinate a temperatura media e a metà cottura girate il radicchio.

Servite il vostro radicchio alla piastra ben caldo condito con un filo di olio, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e un po’ di succo di limone.

Radicchio alla piastra
CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Ora veniamo ai condimenti alternativi:

Radicchio ben caldo, qualche tocchetto di gorgonzola piccante, olio evo, sale e pepe; oppure tiepido con scaglie di parmigiano, olio sale e pepe. Sempre tiepido con salsa allo yogurt, sale e pepe. Per i palati più fini ve lo consiglio ben caldo con un filo di miele, noci, pinoli tostati, fiocchi di sale e infine un giro di olio evo.

Per gli abbinamenti li ho già scritti nell’introduzione, ricapitolando ci stanno tutti i tipi di carne, specialmente rosse. Poi si sposano bene con i formaggi sia stagionati che a pasta molle come il brie. Per l’abbinamento con del pesce provate insieme agli sgombri, all’orata, salmone, pesce spada o tonno e anche con le sarde.

Buon appetito!

Seguimi anche su:


Facebook


Instagram


Youtube