Le fave di nonna Tina è un piatto che, quando iniziava la stagione delle fave non mancava mai a casa dei miei. La maggior parte delle volte in effetti era un piatto unico, aggiungevamo un po di pane un’altro po di pecorino semi stagionato e si andava a letto sazi e soddisfatti. Un piatto povero ed estremamente semplice, ricco di gusto e calore.

PORZIONI

2

PREPARAZIONE

10′

COTTURA

25′

Ingredienti

  • 200 g di fave fresche (già private del loro baccello)
  • 2 cipollotti
  • 30 g di pecorino semi stagionato siciliano (in sicilia si chiama pepato primo o secondo sale)
  • 10 foglie di menta fresca
  • 3 rametti finocchietto selvatico
  • Sale
  • pepe o peperoncino
  • 1 cucchiaio olio evo

PREPARAZIONE

In una padella media mettete a scaldare l’olio, quindi aggiungete i cipollotti freschi puliti e tagliati a rondelle e lasciateli cucinare qualche minuto mescolando di tanto in tanto. Quindi unitevi le fave, la menta, il finocchietto lavato e tagliuzzato e 1 bicchiere di acqua, coprite con un coperchio e continuate la cottura a fuoco basso per 15′. Mescolate di tanto in tanto, infine aggiustate di sale e aggiungete un pizzico di pepe facendo insaporire per altri 5′. A questo punto spegnete il fuoco cospargete le fave con il formaggio tagliato a cubetti, coprite con il coperchio e lasciate sciogliere il formaggio per qualche minuto. Le vostre fave di nonna Tina sono pronte, servite ben calde.

Fave di nonna Tina ricetta contorno sicilian food | Easy Kitchen
Consigli e Suggerimenti

Potete abbinare alle fave di nonna Tina un secondo non troppo elaborato, noi ad esempio oltre a questo contorno mangiavamo un pezzo di pane e un po di pepato fresco. Ma ci starebbero bene anche due uova strapazzate o come piace a voi.

Seguimi anche su:


Facebook


Instagram


Youtube