Il pandolce semi integrale con patata dolce chiamato anche “Sweet Potatos Bread” è un pane dolciastro adatto alla prima colazione. Si consuma a temperatura ambiente o scaldato nel tostapane, da solo o con un velo di marmellata o burro di frutta secca, crema spalmabile dolce o semplicemente inzuppato nel latte. Si mantiene bene per giorni chiuso in una busta o in un contenitore con coperchio, lontano da fonti di calore e umidità.

PREPARAZIONE

20′

LIEVITAZIONE

4 h circa

COTTURA

1 h e 15′

Ingredienti

  • 400 g patate dolci (già cotte nel cartoccio in forno per un ora la sera prima)
  • 500 g farina bio di grano tenero semi integrale di tipo 2
  • 60 g burro
  • 100 ml latte vaccino o vegetale
  • 150 g zucchero integrale di canna
  • 1 uovo medio
  • 3 g sale marino integrale
  • 2 g lievito di birra secco
  • 100 g cioccolato fondente (tagliato grossolanamente con un coltello a lama liscia sul tagliere)

PREPARAZIONE

Con la macchina del pane: mettete nel recipiente prima tutti gli ingredienti umidi e dopo quelli secchi (tranne il cioccolato che aggiungerete solo qualche minuto prima, il tempo di amalgamarsi nell’impasto) e miscelati precedentemente. Impostate il programma per impastare.

Al termine del programma lasciate l’impasto nella macchina, con la stessa pasta fate un segnale nella teglia come indico in questo articolo. Quando arriva al segnale accendete la macchina del pane e fate cuocere per 1 h e 15′.  Al termine della cottura tirate fuori il pandolce e lasciate asciugare capovolto su una gratella finché si raffreddi.

Con la planetaria: fate al contrario prima quelli secchi (tranne il cioccolato) e poi quelli umidi. Impastate per circa 15′ (se avete un elettrodomestico che si surriscalda facilmente spegnete di tanto in tanto) l’impasto deve risultare liscio ed elastico, quindi aggiungete il cioccolato e fate incorporare nell’impasto.

Trasferite il panetto in uno stampo da plumcake unto precedentemente e fate lievitare il pandolce fino a raddoppio coperto con un canovaccio umido. Quindi accendete il forno statico a 220°, quando arriva a temperatura fate cuocere per 20′. Finito il tempo abbassate la temperatura a 180° e fate cuocere altri 50′. Se il pane si dovesse colorare troppo durante la cottura coprite il pan dolce con della carta alluminio. Appena è cotto, spegnete il forno aprite lo sportello e lasciate riposare per 10′, quindi sformate il pane e fate raffreddare capovolto su una gratella.

Pandolce semi integrale con patata dolce / Easy Kitchen
Consigli e Suggerimenti

Conservate per 3/4 giorni il pandolce coperto da un canovaccio, dentro un pensile o nel porta pane in un ambiente asciutto.  Volendo potete tagliarlo a fette e congelarlo in un unico sacchetto, avendo cura di incartare ogni fetta con della carta forno. Vi basterà tirare fuori una fetta la sera prima e lasciarla a temperatura ambiente, per averla pronta a colazione il giorno seguente.